LOCOMOTIVA ELETTRICA F.S gr. E.626.033

Nel 1927, sulla linea Foggia-Benevento, fu sperimentata per la prima volta la trazione a corrente continua. Per l’occasione fu progettato un nuovo locomotore, l’E 626. Per la loro versatilità questi rotabili hanno costituito uno dei gruppi più numerosi di locomotori elettrici circolanti sulle FS. Costruiti in 405 unità, furono suddivisi in quattro serie, differenti tra loro per alcune apparecchiature interne, per accorgimenti tecnici frutto dell’esperienza di esercizio e per particolari sulla struttura esterna.
I sei motori, uno per asse, consentivano una velocità massima di 95 km/h. Il peso variava dalle 85 alle 97 t, a seconda della serie. Hanno lavorato sulla rete ininterrottamente sino al 1997. Il locomotore 626.033, appartenente alla 2a serie, è stato costruito nel 1932 dalle OM per la parte meccanica e la carrozzeria e dalla CGE per la parte elettrica. Prima della guerra ha prestato servizio nel Nord-Est d’Italia. A causa dei danni subiti durante la seconda guerra mondiale, fu ricostruito unificando la cassa a quella della 4a serie. Negli ultimi anni di esercizio è stato assegnato al Deposito di Foggia.
Un altro locomotore della stessa serie, il 626.185, è stato restaurato e rimesso in funzione a Taranto grazie all’Associazione Treni Storici della Puglia (ATSP) e viene usato per l’effettuazione di treni storici nella nostra regione.

Ordine del 29/1/1930 alle O.M. Milano
parte elettrica CGE-Milano
per n. 15 esemplari E626.030-044, prezzo unitario L.1130000
numero di costruzione 932, anno 1932

IIa SERIE (UNIFICATA)

SCHEDA TECNICA
(da C. Pedrazzini, E625-E626, Ermanno Albertelli Editore 1981)


Rodiggio:  Bo-Bo-Bo
   
Dati tecnici generali  
Peso in ordine di marcia kg 93.000
Peso frenato kg 70.000
Potenza continuativa alla velocità di Km/h 45 con r.d.t. 21/76 kW 1.890
Sforzo di trazione alla periferia delle ruote con r.d.t. 21/76:  
- alla potenza continuativa kg 13.700
- alla velocità di km/h 95 kg 2.200
- allo spunto kg 26.200
Sforzo di trazione alla periferia delle ruote con r.d.t. 24/73:  
- alla potenza continuativa kg 11.800
- alla velocità di 95 Km/h kg 2.000
- allo spunto kg 22.800
Velocità massima ammissibile in servizio km/h 95
   
Parte meccanica  
Cabina rigida poggiante su un unico telaio  
Carrelli motori biassi tipo F.1250 n. 3
Passo rigido del carrello mm 2.450
Ruote motrici, Ø mm. 1.250 n. 12
Sospensione del telaio con molle a balestra  
Sospensioni dei carrelli con molle a balestra  
Boccole delle ruote motrici con cuscinetti a strisciamento  
Rapporto di trasmissione: 24/73 o 21/76
Tipo di trasmissione rigida
Tipo di sospensione dei motori di trazione tranviaria
   
Motori di trazione  
Tipo 32-200 F.S., 4 poli, eccitazione in serie  
Numero dei motori di trazione  n.6 (1 per asse)
Potenza oraria di ogni motore, a 700 giri all'1 kW 350
Potenza continuativa di ogni motore, a 715 giri al 1' kW 315
Velocità economiche n. 6
Gradi di indebolimento di campo, per ogni combinazione motori 1
   
Apparati ad alta tensione  
Pantografi tipo 32/F.S. n. 2
Relais di scatto a massima corrente generale n. 4
Contattori elettropneumatici tipo 42/200 F.S. n. 15
Contattori elettropneumatici tipo 52/200 F.S. n. 16
Contattori da 650 V., 100 A., per shuntaggio del campo n. 4
Apparato per l'inversione di marcia n. 1
Escluditore per i motori di trazione n. 1
Bobine per l'indebolimento del campo dei motori di trazione  n. 4
Reostato per l'avviamento, con elementi in ghisa (32 pacchi di resistenze) n. 1
Contattore elettromagnetico tipo F.S. per il motogeneratore  n. 1
Valvola ad alta tensione n. 1
Combinatori dei motori con 13 contattori a cammes  n. 1
   
Servizi ausiliari  
Gruppo motogeneratore con ventilatore da 3000/90 V n. 1
   
Apparati a bassa tensione  
Banchi di manovra, alloggiati nelle cabine di guida n. 2
Gruppo motocompressore a 90 V (compressore tipo Cm 38, portata nominale 1075 l/min) n. 2
Gruppo motocompressore a batteria, per il primo alzamento trolley n. 1
n. 2 cassette accumulatori a 12 Volt  
n. 4 cassette accumulatori a 6 Volt (tensione alla batteria 24 V)  
n. 1 contattore tipo Westinghouse per il motocompressore  
   
Apparati per il riscaldamento ed illuminazione  
Impianto di R.E.C. a 3 KV  
Contattori elettropneumatici tipo 42 per il R.E.C. n. 2
Scaldiglie a 90 V per le cabine di guida n. 2
Accoppiatori a 3 KV per il R.E.C. n. 2
Valvola di protezione da 200 A per il R.E.C. n. 1
Impianto di illuminazione interna ed esterna con lampade ad incandescenza tensione 24 V 
   
Apparecchiature speciali  
Sistema di bloccaggio di sicurezza per gli accessi alla cabina ad A.T.   
Freni automatico e moderabile, ad aria compressa  
Rubinetto del freno automatico tipo F.S. a 5 posizioni  
Cilindri dei freni: 2 da 10" per ogni carrello  
Sabbiere ad aria compressa  
Apparecchi di controllo e misurazione elettrici e pneumatici  
Dispositivi per la ripetizione dei segnali in cabina di guida su alcune unità  
   
(I dati sono aggiornati al 1.1.1978)  
   
SCHEDA TECNICA DELLA LOCOMOTIVA ELETTRICA F.S. gr. E.626 IVa SERIE (UNIFICATA) (queste modifiche sono state apportate, in occasione di ricostruzione postbellica, anche ad alcuni E.626 di precedente fornitura)  
   
Apparati ad alta tensione  
Il combinatore é stato soppresso  
Contattori elettropneumatici tipo 42/400 F.S. n. 13
Contattori elettropneumatici 52/200 F.S. n. 28

Pagina precedente