Locomotori E323.105+324.105

Tra i locomotori da manovra che hanno prestato servizio sulle FS questi mezzi possono essere definiti gli “elefanti“ dello smistamento. Erano infatti adoperati per manovre pesanti nei più importanti scali d’Italia. Costruiti tra il 1966 e il 1971, i 323 in 20 unità e i 324 in 10 unità, sviluppavano una potenza complessiva di 450 kW e sono stati i più potenti mezzi da manovra a trazione elettrica. La loro velocità era di 30 km/h in manovra e di 60 km/h in linea. Il peso complessivo dei due mezzi è di 91 tonnellate. Si tratta di due locomotori accoppiati dotati di comando multiplo, uno dei quali, il 324 senza cabina di guida, funge da elemento di potenza, funzionante solo se accoppiato al 323. I mezzi in esposizione sono stati costruiti nel 1966 dalla Tecnomasio Italiano Brown Boveri di Milano e hanno prestato servizio a Bari e Foggia.
Sono stati ormai accantonati su tutto il territorio italiano poiché i locomotori a trazione diesel si sono rivelati più versatili per il servizio di manovra. 

Indice precedente